Elezioni Europee – Proiezioni PollWatch 2014 – In Europa crescono i Socialisti e le forze radicali, a scapito dei Popolari. In Italia il PD si conferma primo partito, con un ottima affermazione del M5S e di Fratelli d’Italia.

Secondo l’analisi PoolWatch, nel prossimo Parlamento Europeo potrebbe avvenire uno storico  sorpasso del gruppo dei Socialisti e Democratici (S&D) sui  Popolari (PPE);  nelle ultime 3 consultazioni elettorali europee i Popolari sono sempre risultati l’aggregazione politica più consistente, ma la crisi economica degli ultimi anni ha eroso i loro consensi  in varie nazioni.

Ad avvantaggiarsi dei nuovi equilibri risultano anche le forze più polarizzate: la sinistra radicale (GUE-NGL), i Conservatori ed euroscettici (ECR) l’estrema destra (EFD), in cui probabilmente confluiranno buona parte delle forze politiche ora indicate come “non collocate” (NI)

Si profila dunque un Parlamento Europeo più orientato a sinistra, ma in cui le ‘forze moderate’ dei Socialisti,  Popolari e Liberali (ALDE) vedranno ridurre la loro percentuale di seggi dal 72% attuale a circa il 65%, e dovranno confrontarsi con l’incedere di forze radicali ed euroscettiche.

PROIEZIONI SULLE ELEZIONI EUROPEE 2014

11

new

13

RISULTATI ALLE ELEZIONI EUROPEE 2009

12

old

14