Referendum Costituzionale – Mappa Interattiva BiDiMedia con visualizzazione dell’affluenza e dell’esito referendario a livello provinciale e regionale

Una volta scelto l’indicatore che si vuole visualizzare e il livello geografico di approfondimento, la mappa fornirà una rappresentazione cromatica delle aree geografiche con colori più scuri per le aree dove i valori rappresentati sono più elevati. Cliccando inoltre sulle Province o sulle Regioni verranno evidenziati i dati dell’area selezionata in comparazione con i valori medi Italia.

Poiché è stata evidenziata una forte correlazione tra il gdp procapite delle diverse province e il risultato del “si” al referendum (coeff correlazione .73 sig. .000) si è ritenuto utile rappresentare sulla mappa anche il GDP procapite (ultimo dato disponibile 2014) e metterlo in relazione all’esito referendario delle diverse regioni e province.

 

 

Gran parte del Nord Italia è caratterizzato da un GDP procapite e una % di voto favorevole alla riforma superiori alla media Italia.

Fanno eccezione Liguria, Veneto e Friuli Venezia Giulia che pur avendo un GDP procapite superiore alla media hanno espresso una percentuale di “si” leggermente inferiore al 40% (valore medio Italia).

Tutto il Sud/Isole è invece caratterizzato da GDP procapite e % di “sì” nettamente inferiori alla media.

Il Centro è caratterizzato invece da una situazione decisamente più eterogenea:

Toscana: GDP procapite e % di sì superiori alla media

Lazio: GDP procapite superiore alla media e % di sì inferiore alla media

Umbria e Marche: GDP procapite inferiore alla media e % di sì superiore alla media.

 

Aquilante

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Informazioni | Chiudi