Elezioni Regionali 2015 ~ Analisi Bidimedia del voto in Veneto – Parte I: Centrosinistra


TABELLA 1:STORICO 5y – DISTRIBUZIONE DEL VOTO

CSX RISULTATI

 

TABELLA2: TOP E FLOP

csx top

csx flop

 

MAPPA 1: STORICO 5Y DELLA DISTRIBUZIONE DEL VOTO INTORNO AL VALOR MEDIO

fullcsx

 

 

MAPPA 2: DISTRIBUZIONE DEL VOTO INTORNO AL VALOR MEDIO (SCALA IDENTICA ALLO STORICO)

CSX ROAV 2015

MAPPA 3: PERFORMANCE DEL COMUNE RISPETTO ALLA PERFORMANCE REGIONALE RELATIVA AL VALORE ATTESO*

*Il valore atteso rappresenta una media ponderata dei risultati di un’area politica in una stessa area geografica. Calcolata la performance regionale sul valore atteso, il grafico rappresenta la performance dei comuni rispetto alla performance regionale. Tradotto: se il CSX ottiene il 75% del risultato atteso, un comune che ottiene l’80% del valore sarà valutato positivamente in termini relativi. Questo permette di capire dove una coalizione abbia fatto meglio o peggio di quanto si potrebbe ragionevolmente supporre. In questo specifico caso vediamo come le province “rosse” Venezia e Rovigo pur registrando entrambe buoni (meno cattivi…) risultati, abbiano in realtà tendenze diverse. Al contrario, Verona, storicamente la peggior provincia per il CSX, non crolla come Treviso e Vicenza, risultando oltretutto la terza peggiore in termini assoluti di questa tornata elettorale.

CSX DOEV 2015

COLORAZIONE VERDE: IL COMUNE SUPERA IL VALORE ATTESO

COLORAZIONE GIALLA: IL COMUNE PUR NON SUPERANDO IL VALORE ATTESO, PERFORMA MEGLIO RISPETTO ALLA MEDIA REGIONALE

COLORAZIONE ROSSA: IL COMUNE NON SUPERA IL VALORE ATTESO, PERFORMA PEGGIO RISPETTO ALLA MEDIA REGIONALE

COLORAZIONE NERA: IL COMUNE PERFORMA IL 25% IN MENO RISPETTO ALLA MEDIA REGIONALE

The Protagonist

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Informazioni | Chiudi