VERSO LE AMMINISTRATIVE 2014 (Parte I): Bergamo, Pavia, Cremona, Padova, Modena, Reggio Emilia, Ferrara, Forlì

BERGAMO:  il centrosinistra propone l’ex-direttore di canale 5 Giorgio Gori, dopo un lungo braccio di ferro con la parlamentare bersaniana Elena Carnevali, che alla fine ha preferito restare a Roma. Sarà quindi l’ex spin doctor di Matteo Renzi a sfidare il sindaco uscente Franco Tentorio, sostenuto dall’intero centrodestra. Il Movimento5Stelle candida invece il giovane architetto Marcello Zenoni. Sono filtrati sui giornali locali i risultati di due sondaggi commissionati per Ipsos e Ixè: nel primo, Gori vincerebbe sia al primo turno (47%-43%) che al ballottaggio (53%-47%) contro il sindaco uscente; del tutto opposto l’esito della rilevazione di Roberto Weber, dove sarebbe Tentorio a prevalere sia al primo turno (45%-39%) che al secondo (54%-46%). Tutto lascia presagire un duello molto incerto all’ultimo voto.  TOSS-UP

 2_Pavia

PAVIA:  non dovrebbe avere problemi per ottenere un secondo mandato il sindaco uscente Alessandro Cattaneo, che può temere solo le divisioni nel suo campo, dove Cristina Niutta, uscita mesi fa dalla giunta, si candida con la sua lista civica e alcune formazioni liberali. Il centrosinistra, dopo primarie poco partecipate, ha scelto l’insegnante Massimo De Paoli, 54 anni, consigliere comunale del pd, che non avrà il sostegno di sel e rifondazione, in campo con Massimo Dagrada, 56 anni, piccolo imprenditore nel settore dei trasporti, e della lista civica “Insieme per Pavia” di Walter Veltri. Il Movimento5Stelle candida il giovane attivista Giuseppe Polizzi. Non ci dovrebbe essere partita. CDX SOLID

 

3_Cremona

CREMONA:  il centrodestra punta sul sindaco uscente, l’ex-campione di canoa Oreste Perri; a sfidarlo sarà il civico Gianluca Galimberti, 45 anni, ricercatore, appoggiato da un ampio arco di forze politiche, dal pd alla sinistra radicale fino a formazioni liberali e liberal-democratiche. Ci sarà anche il Movimento5stelle, che candida la professoressa Lucia Lanfredi. Pronostico incerto, ma la sensazione è che il centrosinistra parta leggermente favorito. CSX LEANING

 

4_Padova

PADOVA: il centrosinistra sceglie la continuità con l’attuale pro-sindaco Ivo Rossi, vicino allo storico primo cittadino Flavio Zanonato. Tuttavia, la coalizione ha perso un pezzo importante, il civico Francesco Forte, che, dopo una buona affermazione  alle primarie, ha deciso di sfilarsi e corre da solo con il suo movimento “Padova2020”. Dall’altra parte dello schieramento, Forza Italia, dopo numerosi rifiuti, dovrebbe appoggiare il senatore leghista Massimo Bitonci, già sindaco di Cittadella. Da valutare anche la consistenza elettorale dell’ex-senatore forzista Maurizio Saia, che si candida con la sua civica “(Ri)Fare Padova”, e potrebbe sottrarre alcuni consensi. Il Movimento5stelle propone infine Giuliano Altavilla, 39 anni, uno dei fondatori del meet-up padovano. In attesa del posizionamento definitivo dei berlusconiani, la partita si giocherà al ballottaggio, ma la debolezza di Ivo Rossi, le divisioni interne e la candidatura molto popolare del leghista Bitonci fanno pensare ad un possibile pick-up del centrodestra. CDX LEANING

 

5_modena

MODENA: dopo primarie molto contestate, il pd ritrova l’unità attorno all’assessore regionale alle attività produttive Giancarlo Muzzarelli, vicino al mondo sindacale e delle cooperative. Il centrodestra si presenta molto frammentato con tre candidati;  il consigliere comunale forzista Andrea Galli, il senatore Carlo Giovanardi e il leghista Alberto Pagani. Anche nel Movimento5stelle non mancano le divisioni tra il candidato ufficiale, l’impiegato informatico Marco Bortolotti, e il gruppo dei dissidenti che sostiene il consigliere Vittorio Ballestrazzi. Pronostico scontato. CSX SOLID

 

6_Reggio Emilia

REGGIO-EMILIA: le primarie del centrosinistra hanno incoronato il giovane capogruppo del pd Luca Vecchi, sostenuto dal sindaco uscente Graziano Del Rio. Vecchi guiderà un’ampia coalizione, che comprende sel, idvco socialisti, centro democratico e alcune liste civiche. Il centrodestra punta invece sulla presidente di confcommercio Donatella Prampolini, ma deve rinunciare alla componente centrista dell’ udc, che, insieme alle civiche “Grande Reggio” e “Progetto Reggio”, appoggia l’imprenditrice Cinzia Rubertelli. In corsa per un eventuale (quanto improbabile) ballottaggio c’è anche il Movimento5stelle, che schiera l’architetto Norberto Vaccari. Poco altro da aggiungere. Reggio rimarrà rossa. CSX SOLID

 

7_Ferrara

FERRARA:  il centrosinistra conferma il sindaco uscente Tiziano Tagliani. Si preannuncia invece una forte divisione nel centrodestra tra il candidato di forza italia e fratelli d’italia, Vittorio Anselmi, e il capogruppo della civica “Io Amo Ferrara”, Alex De Anna, sostenuto da udc, popolari e nuovo centrodestra. Non mancano le spaccature anche nel Movimento5stelle, diviso in tre tronconi tra la lista “Progetto Ferrara”, guidata da Valentino Tavolazzi, il gruppo Ferrara in Movimento- FerraraCinquestelle, e i GrilliEstensi (cui la coppia Grillo e Casaleggio ha ufficialmente consegnato il simbolo), che dovrebbe candidare l’organizer Alessandro Vitali o l’attivista Francesca Tavone. Non dovrebbero esserci particolari sorprese. CSX SOLID

 

8_forlì

FORLI’: le primarie del centrosinistra sono state vinte dall’assessore ai servizi sociali Alessandro Drei, appoggiato dal sindaco uscente Roberto Balzani. Il centrodestra si presenta compatto attorno alla commercialista(ed ex-atleta) Anna Rita Balzani, che dovrebbe guidare una coalizione composta da forza italia, lega nord, fratelli d’italia, udc e una lista unica di nuovo centrodestra, pri, fare e nuovo psi. A sinistra, sel e rifondazione si presentano insieme con una lista unica a sostegno di Pino Pirini. Il Movimento5stelle candida invece l’attivista locale Daniele Avolio. Non manca, infine, una lista di dissidenti grillini, “Destinazione Forlì”, che propone la consigliera comunale Raffaella Pirini. Qui il ballottaggio appare possibile, ma Drei parte comunque decisamente avanti. CSX SOLID

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Informazioni | Chiudi