Corse Clandestine – Gp della Campania – Ippodromo di Agnano/3: Fan Sherif e Chaud’Or si giocano la vittoria, ma Igor Carambà rimonta dalle retrovie

Pubblico in piedi ad applaudire i cavalli e giudici chiusi in camera di consiglio per cercare di capire chi ha vinto: la corsa clandestina di preparazione al Gp della Campania cui abbiamo assistito questo pomeriggio è stata davvero entusiasmante.

Si è corso all’Ippodromo di Agnano, circuito molto noto agli scommettitori e particolarmente apprezzato dal pubblico pagante. Gara subito nervosa con i fantini a guardarsi in cagnesco e a minacciarsi l’un l’altro di ricorsi al severo giudice Severìn. Dopo lo sparo dello starter è corsa vera: Fan Sherìf prende subito il comando e cerca di imporre il suo ritmo alla gara mentre Chaud’Or, campione uscente sostenuto da Varenne e Ipson Populaire, ci mette un po’ a carburare. L’attuale detentore del titolo è però un diesel e la sua progressione è irresistibile: dopo essere finito dietro in almeno 3 delle ultime corse clandestine, questa volta non ci sta a sfigurare davanti al suo pubblico e piazza un ultimo giro da urlo.

Sul rettilineo finale i due cavalli giungono appaiati e lo sprint degli ultimi metri non risolve la contesa: Fan Sherìf e Chaud’Or tagliano il traguardo in 36″ e consegnano alle moviole materiale sufficiente per esercitarsi da qui fino al prossimo Grand Prix.

I due hanno dato spettacolo e il pubblico ha sinceramente apprezzato. Però mentre in testa si battagliava, nelle retrovie recuperava secondi Igor Carambà. Il purosangue pentastellato, tra l’indifferenza generale, piazza un giro da record e chiude il miglio in 28. Non è un fattore da sottovalutare: i due cavalli battistrada rischiano di sfiancarsi in un lunghissimo testa a testa, a tutto vantaggio del terzo incomodo sostenuto dal fantino genovese. Chiudono il gruppo General de Moule e Mark Expo con rispettivamente 2″ e 1″.

Fonte: http://seitrezero.it/

Nota di Bidimedia: la somma dei secondi dei cavalli fa 103, quando tutti sanno che deve per forza fare 100. Errori di lettura o volontà di far crescere il valore di Igor Carambà?

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Informazioni | Chiudi