Sondaggi d’Europa – Speciale elezioni in Spagna

Sondaggi d’Europa – Spagna

Domenica 26 giugno si voterà in Spagna per le elezioni politiche. I seggi chiuderanno alle ore 20,00. Ecco le ultime novità, aggiornamenti e numeri.
Le ultime elezioni spagnole del 20 dicembre 2015 avevano lasciato un Parlamento frammentato e avevano evidenziato la veemente crescita di due nuove forze politiche: Podemos e Ciudadanos. Il bipartitismo classico, Popolari e Socialisti, era definitivamente andato in soffitta. Non è stato possibile formare nessun governo. Ci ha provato il leader socialista Pedro Sanchez, che aveva anche l’appoggio di Ciudadanos, ma ha “fracasado” andando a sbattere contro il veto posto da Podemos e ovviamente dei Popolari (che premevano per un governo di grande coalizione alla tedesca).

Si è chiusa quindi la legislatura più breve della storia democratica spagnola. Rajoy, leader del Pp, è ancora primo ministro “en funciones”.

In vista di domenica la forza politica che sembra crescere di più sembra essere Unidos Podemos, alleanza di Podemos di Pablo Igleasias e Izquirda Unida. Tale formazione dovrebbe scavalcare il Psoe ed arrivare a pochi punti percentuali dal Partido Popular, che rimarrebbe prima forza politica.
Ma mettiamo un po’ di ordine. Prendiamo in considerazione le indagini demoscopiche degli ultimi giorni:

PP 30.6%, Unidos Podemos 23,9%, PSOE 22%,  Ciudadanos 13.6%;
PP 29%, Unidos Podemos  26%, PSOE 20,5%,  Ciudadanos 14.5%;
PP 28.9%, Unidos Podemos  25,4%, PSOE 20.8%,  Ciudadanos 15.9%;
PP 29.2%, Unidos Podemos  25,6%, PSOE 21.2%,  Ciudadanos 14.6%;
PP 28%, Unidos Podemos  24%, PSOE 21.8%,  Ciudadanos 15.2%;
PP 29.7%, Unidos Podemos 26,5%, PSOE 20.5%,  Ciudadanos 13%;
Media Sondaggi principali forze politiche:

PP 29.2%; 118-122 seggi
Unidos Podemos 25.2%; 85-90 seggi
PSOE 21.1%; 83-87 seggi
Ciudadanos 14.4%; 35-40 seggi
La maggioranza assoluta è fissata a 176 seggi.

Le (poche) certezze per domenica si possono vedere in questa mappa elettorale. Unidos Podemos (in viola) dovrebbe risultare forza più votata in Catalogna, Paesi Baschi, Regione di Valencia e Isole Baleari. I socialisti scenderebbero al secondo posto in Andalusia, dietro al Pp (in celeste) che supererebbe gli avversari, se pur di poco, in vaste aree della Spagna. I socialisti (in rosso) dovrebbero arrivare primi solo in Extremadura. Le province in bianco sono quelle in cui i distacchi sono minimi ed è quindi impossibile fare un pronostico.

spagna 2016

I Popolari del premier Rajoy ormai si sono stabilizzati intorno al 29-30%; Unidos Podemos sarà seconda forza politica e supererà il Psoe (sia in termini di voti che di seggi). Per Ciudadanos pare, invece, essersi persa la forza propulsiva dell’anno scorso. Una eventuale alleanza Unidos Podemos+Psoe arriverebbe molto vicino alla soglia dei 176 seggi; con il supporto di qualche formazione nazionalista come Erc (repubblicani catalani) potrebbe essere possibile arrivare alla maggioranza assoluta della Camera. Ma a quel punto le chiavi della legislatura saranno nelle mani del leader socialista Pedro Sanchez.

Pronostico Gianluca- Sondaggi Bidimedia

PP 29.7%

Unidad Popular 26.6%

Psoe 21.4%

Ciudadanos 14.7%

I seggi chiuderanno alle ore 20.00. Subito dopo verranno pubblicati Exit Poll.

Gianluca

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Informazioni | Chiudi