Sondaggi d’America – Stanotte la Clinton si aggiudicherà la nomination

USA – aggiornamenti al 7 Giugno

USA – Salve amici.

Stanotte si voterà in California, Montana, New Jersey, New Mexico, South Dakota (entrambi i partiti) e North Dakota (soltanto tra i democratici). Si tratta degli ultimi stati delle primarie repubblicane, mentre i democratici di Washington D.C. saranno chiamati al voto il 14 giugno.

Per quanto riguarda i repubblicani, Trump si è già aggiudicato ufficialmente la nomination, ha rifiutato di fare il dibattito con Sanders e sta già vagliando le varie candidature per la vicepresidenza.

Lo speaker della Camera Paul Ryan, nonostante le divergenze del passato, ha annunciato che voterà per Donald Trump a Novembre. Il fronte #NeverTrump (i repubblicani contrari a Trump) hanno provato a convincere David French, ex veterano e scrittore conservatore, a correre per la presidenza, ma quest’ultimo ha rifiutato.

Sfida ancora non ufficialmente finita tra i democratici. La Clinton, dopo aver vinto anche le primarie a Puerto Rico (59,4% contro 37,5%), si trova a quota 2360 delegati. Sanders ha 1567 delegati. A Hillary Clinton mancano soltanto 23 delegati per vincere la nomination.

Vi è incertezza sulla California (475 delegati da assegnare). Gli ultimi 3 sondaggi, condotti il 31 maggio, mostrano la Clinton avanti, ma il margine in alcuni casi è molto ristretto. Secondo il Los Angeles Times, la Clinton è avanti di 10 punti (49-39). Secondo Field e NBC News, i punti sono solamente due (rispettivamente 45-43 e 49-47). La Clinton ha ricevuto l’endorsement del governatore democratico Jerry Brown.

La Clinton è la grande favorita nel New Jersey (126 delegati). L’ultimo sondaggio della Quinnipiac, condotto tra il 10 e il 16 maggio, mostrava un vantaggio di 14 punti a favore dell’ex segretario di Stato (54-40).

Clinton pronta a vincere nel New Mexico (34 delegati), dove, secondo il sondaggio BWD condotto il 25 e il 26 maggio, è avanti di 25 punti (53-28).

Si prospetta un testa a testa in South Dakota (20 delegati). Secondo l’ultimo sondaggio del 24 maggio, la Clinton è avanti di 3 punti (50-47).

Non vi sono sondaggi su Montana (21 delegati) e North Dakota (18 delegati), ma anche in questi stati si prospetta un testa a testa tra i due candidati.

Per oggi è tutto. Vi invitiamo a seguire il nostro account twitter.com/BidimediaUSA che vi terrà aggiornati con risultati, sondaggi, notizie e molto altro.

Nel prossimo post, oltre a riportare i risultati degli stati chiamati al voto stanotte, parleremo dei potenziali candidati alla vice presidenza USA di Clinton e Trump.