Sondaggi d’America – Clinton e Trump vincono a New York

Sondaggi d’America – Clinton (sempre più vicina alla nomination) e Trump si impongono a New York, martedì si voterà in 5 stati del Nordest.

Salve amici. Martedì scorso si sono tenute le primarie nello stato di New York e il prossimo martedì saranno chiamati al voto ben 5 stati del Nordest americano (Connecticut, Delaware, Maryland, Pennsylvania e Rhode Island).

Cominciamo dai repubblicani.

Vittoria con margine più ampio del previsto a New York per Donald Trump, il quale ha superato il 60% dei consensi ed ha guadagnato ben 90 delegati, vincendo con oltre il 50% e prendendo tutti i delegati disponibili in ben 23 distretti su 27, vincendo con meno del 50% e prendendo 2 delegati su 3 in 3 distretti e perdendo soltanto in un distretto (il suo distretto di casa).

distrettiny

Seconda posizione per John Kasich, che ha guadagnato 5 delegati. Ultimo classificato Ted Cruz, il quale ha dimostrato di non essere il candidato ideale per gli elettori del Nordest. Martedì si voterà in ben 5 stati del Nordest e Cruz potrebbe uscirne con le ossa rotte, classificandosi terzo in tutti gli stati chiamati al voto.

NYR

Risultati per contea:

NY-R

Ora un riepilogo sui delegati. Come già spiegato nel post precedente, verranno utilizzati due criteri: hard (più rigido) e soft (più flessibile).

RiepilogoRepNuovo1

delegatirep

Fino ad ora, Trump ha vinto circa il 48% dei delegati. Per essere sicuro di vincere la nomination, Trump deve guadagnare 390 delegati sui 700 (circa il 56%) a disposizione nei prossimi stati. Sarà una lotta all’ultimo delegato.

calcolorepdel

Martedì si voterà in ben 5 stati del Nordest.

Cominciamo dal Connecticut (28 delegati).

Ripartizione dei delegati: 13 delegati verranno ripartiti secondo il voto statale. Se un candidato otterrà più del 50%, allora prenderà tutti i delegati. Altrimenti i delegati verranno allocati con il proporzionale con soglia del 20%. 15 delegati (3 per ogni distretto) verranno ripartiti secondo il voto dei distretti. Il candidato che otterrà più voti in un distretto prenderà i 3 delegati.

Previsione BiDiMedia: Trump 50,5%, Kasich 29,5%, Cruz 20%

Previsione sui delegati: Secondo la nostra previsione, Trump è poco sopra il 50% e quindi ad oggi si assicurerebbe i 13 delegati statali. E’ difficile prevedere il voto dei distretti, ma secondo i nostri calcoli Trump vincerà 4 distretti su 5, Kasich ne vincerà 1. Trump 25 delegati, Kasich 3.

Delaware (16 delegati).

Ripartizione dei delegati: 16 delegati verranno ripartiti secondo il voto statale. Il candidato che otterrà più voti prenderà i 16 delegati.

Previsione BiDiMedia: Trump 62,5%, Kasich 20,5%, Cruz 17%

Previsione sui delegati: Trump 16 delegati.

Maryland (38 delegati).

Ripartizione dei delegati: 14 delegati verranno ripartiti secondo il voto statale. Il candidato che otterrà più voti prenderà i 14 delegati. 24 delegati (3 per ogni distretto) verranno ripartiti secondo il voto dei distretti. Il candidato che otterrà più voti in un distretto prenderà i 14 delegati. 55,2

Previsione BiDiMedia: Trump 44,8%, Kasich 30,2%, Cruz 25%

Previsione sui delegati: Secondo i nostri calcoli, oltre ai 14 delegati statali, Trump vincerà 5 o 6 distretti su 8, Kasich ne vincerà 1 o 2 mentre Cruz ne vincerà 0 o 1. Trump 29/32 delegati, Kasich 3/6, Cruz 0/3.

Pennsylvania (71 delegati).

Ripartizione dei delegati: 17 delegati verranno ripartiti secondo il voto statale. Il candidato che otterrà più voti prenderà i 17 delegati. 54 delegati dei distretti (3 per ogni distretto) sono selezionati tramite elezione indiretta, cioè non sono collegati a nessun candidato. Alcuni di questi 54 delegati presumibilmente appoggeranno il vincitore dello stato, altri appoggeranno il vincitore del loro distretti mentre altri molto probabilmente non seguiranno il voto popolare.

Previsione BiDiMedia: Trump 45,8%, Cruz 28,2%, Kasich 25,8, Altri 0,2%

Previsione sui delegati: Trump 17 delegati, non vincolati 54

Rhode Island (19 delegati).

Ripartizione dei delegati: 13 delegati verranno ripartiti secondo il voto statale con proporzionale con soglia del 10%. 6 delegati (3 per ogni distretto) verranno ripartiti secondo il voto dei distretti. Se tutti i 3 candidati otterranno almeno il 10%, allora ai 3 candidati andrà un delegato a testa. Se solo 2 candidati otterranno il 10%, 2 delegati andranno al vincitore e 1 al secondo classificato

Previsione BiDiMedia: no calcolo

Previsione sui delegati: Non possiamo fare una previsione del voto statale, ma secondo i nostri calcoli nei distretti finirà 2-2-2 tra i vari candidati. Trump 2, Kasich 2, Cruz 2, no calcolo 13.

Secondo le nostre previsioni, Trump otterrà 89 o 92 delegati da questi 5 stati, Kasich ne otterrà 8 o 11, Cruz ne guadagnerà 2 o 5. 54 delegati non sono vincolati ai candidati, mentre su 13 delegati non è stato possibile effettuare una previsione.

Passiamo ai democratici.

Vittoria con ampio margine per Hillary Clinton nel suo stato di New York, per il quale è stata senatrice fino al 2011. La Clinton si sta avvicinando sempre di più al numero magico di delegati necessari a vincere la nomination e le prossime sfide negli altri stati saranno una pura formalità.

NYD

Risultati per contea:

NY-D

 

Un riepilogo sui delegati:

RiepilogoDemNuovo1

delegatidem2

Alla Clinton basterà vincere 433 dei rimanenti 1572 delegati (il 27,5%) per guadagnare la nomination.

calcolodemdel

Martedì prossimo anche i democratici di Connecticut (55 delegati), Delaware (21), Maryland (95), Pennsylvania (189), Rhode Island (24). In tutti gli stati chiamati al voto una parte dei delegati sarà ripartita seguendo il voto statale mentre altri saranno ripartiti secondo il voto dei distretti. In entrambi i casi i delegati verranno ripartiti proporzionalmente. 384 delegati sono a disposizione in questi 5 stati.

Per quanto riguarda il Connecticut, l’ultimo sondaggio della Quinnipiac dà la Clinton in vantaggio di 9 punti (51 a 42).

In Delaware, il sondaggio di Gravis assegna alla Clinton un vantaggio di 7 punti (45 a 38).

2 sondaggi per il Maryland assegnano alla Clinton un vantaggio di 25 punti: per PPP Clinton è avanti 58-33, per la Monmouth University l’ex segretario di Stato è avanti 57-32.

Per la Pennsylvania, il sondaggio del Franklin College assegna un vantaggio di 27 punti alla Clinton (58-31), mentre per la Monmouth la Clinton è avanti con un margine più ridotto (13 punti, 52-39)

Sul Rhode Island non sono disponibili sondaggi.

Per oggi è tutto. Torneremo ad aggiornarvi martedì con le nostre previsioni finali per entrambi i partiti su Connecticut, Delaware, Maryland, Pennsylvania e Rhode Island.

Vi invitiamo a seguire il nostro account twitter.com/BidimediaUSA che vi terrà aggiornati con risultati, sondaggi, notizie e molto altro.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Informazioni | Chiudi