Sondaggi d’America /145 – Trump vince in 4 stati su 5, Kasich vince in Ohio, Rubio si ritira. La Clinton vince dappertutto. Stanotte si vota in altri stati.

Salve amici. Martedì 15 marzo si è votato in 5 stati.

Cominciamo dai risultati dei repubblicani.

Grande notte per Trump, il quale si è imposto in ben 4 stati dei 5 chiamati al voto, guadagnando un grande numero di delegati. Delusione per Cruz dal Missouri, ma risultati nelle aspettative in tutti gli altri stati. Molto bene Kasich che è riuscito a vincere nel suo Ohio, grande delusione per Rubio che ha perso di quasi 20 punti nella sua Florida e ha deciso di abbandonare la corsa alla presidenza.

FLORIDA

FLR

Risultati per contea:

FL-R

ILLINOIS

ILR

Risultati per contea:

IL-R

MISSOURI

MOR

Risultati per contea:

MO-R

NORTH CAROLINA

NCR

Risultati per contea:

ncnuovogop

OHIO

OHR

Risultati per contea:

OH-R

Ora un riepilogo sulla situazione dei delegati:

RiepilogoRep

delegatirep

Per vincere matematicamente la nomination, Trump ha bisogno di ottenere circa il 54% dei delegati rimanenti. Nel caso in cui Trump non dovesse raggiungere il numero necessario di delegati (1237) ma si avvicinasse prepotentemente a quel numero e staccasse il secondo arrivato (presumibilmente Cruz) di un grande margine, un eventuale tentativo di nominare una persona differente da Trump potrebbe non essere bene accolto dall’elettorato repubblicano e dallo stesso Trump.

calcolodelrep

Stanotte voteranno i repubblicani di 2 stati (Arizona e Utah) e di un territorio (American Samoa).

AMERICAN SAMOA (incertezze sull’orario di chiusura dei seggi) – 9 delegati da ripartire

I delegati delle American Samoa risulteranno non allocati a nessuno dei candidati.

ARIZONA (orario italiano chiusura seggi: 04:00) – 58 delegati da ripartire

I 58 delegati verranno assegnati al candidato che otterrà più voti (winner take all).

L’Arizona è uno stato molto legato alla questione sull’immigrazione ed il potente messaggio anti-immigrati di Trump dovrebbe fare breccia tra gli elettori di questo stato. Trump ha guadagnato l’endorsement dell’ex governatrice Brewer, Cruz ha guadagnato l’endorsement di due prominenti rappresentanti. Gli ultimi due sondaggi, condotti quando Rubio era ancora in corsa, mostravano Trump avanti rispettivamente su Cruz e Kasich (37-23-15 con Rubio al 12 e 31-19-10 con Rubio al 10).

UTAH (seggi chiudono alle 05:00, voto online finisce alle 07:00) – 40 delegati da ripartire

Se un candidato otterrà più del 50% dei voti, a quel candidato verranno assegnati tutti i 40 delegati (winner take all). Altrimenti, i 40 delegati verranno ripartiti proporzionalmente con soglia del 15%.

Lo Utah è uno stato non amichevole per Trump. 4 rappresentanti su 4 di questo stato hanno appoggiato la candidatura di Rubio, il Senatore Lee appoggia Ted Cruz. Cruz è il grande favorito per la vittoria. Unico dubbio: riuscirà a superare il 50% necessario per vincere tutti i delegati? Kasich sta facendo campagna attiva in Utah (ciò potrebbe danneggiare Cruz) e anche Trump ha tenuto qualche evento nello stato. L’ultimo sondaggio mostra Cruz in testa con il 53%, seguito da Kasich al 29% e Trump all’11%.

Ora passiamo ai democratici.

La Clinton ha vinto in tutti gli stati chiamati al voto, faticando (come previsto) in Missouri e Illinois ma vincendo più facilmente di quanto previsto in Ohio. Brutto colpo per Sanders, il quale aveva bisogno di almeno 2/3 vittorie per rinvigorare la sua campagna.

FLORIDA

FLD

Risultati per contea:

FL-D

ILLINOIS

ILD

Risultati per contea:

 

IL-D

MISSOURI

MOD

Risultati per contea:

MO-D

NORTH CAROLINA

NCD

Risultati per contea:

ncnuovodem

OHIO

OHD

Risultati per contea:

OH-D

Un riepilogo sui delegati:

RiepilogoDem

delegatidem2

Per vincere la nomination, la Clinton ha bisogno di guadagnare poco più del 32% dei delegati rimanenti.

calcolodeldem

Stanotte voteranno i democratici di 3 stati (Arizona, Idaho e Utah).

ARIZONA (orario italiano chiusura seggi: 04:00) – 75 delegati da ripartire

25 delegati dello stato verranno ripartiti proporzionalmente tra i candidati con soglia del 15%. 50 delegati dei distretti congressuali (minimo 4, massimo 8 per ogni distretto) verranno ripartiti proporzionalmente tra i candidati con soglia del 15%.

La Clinton è la favorita per la vittoria. L’ultimo sondaggio mostra la Clinton avanti con il 50% contro il 24% di Sanders.

IDAHO – (orario italiano inizio caucus: 03:00) – 23 delegati da ripartire

8 delegati dello stato verranno ripartiti proporzionalmente tra i candidati con soglia del 15%. 15 delegati dei distretti congressuali (minimo 7, massimo 8 per ogni distretto) verranno ripartiti proporzionalmente tra i candidati con soglia del 15%.

Stato dalle caratteristiche amichevoli per Sanders, inoltre è un caucus. L’ultimo sondaggio di fine febbraio mostra Sanders avanti di 2 punti (47 a 45). Sanders è il nostro favorito per la vittoria.

UTAH (orario italiano chiusura seggi: 04:30) – 33 delegati da ripartire

11 delegati dello stato verranno ripartiti proporzionalmente tra i candidati con soglia del 15%. 22 delegati dei distretti congressuali (minimo 5, massimo 6 per ogni distretto) verranno ripartiti proporzionalmente tra i candidati con soglia del 15%.

Anche questo stato è molto favorevole a Sanders. L’ultimo sondaggio di pochi giorni fa mostra Sanders avanti di 6 punti sulla Clinton (52% contro 44%).

Per oggi è tutto. Torneremo ad aggiornarvi con i risultati degli stati che voteranno stanotte e con nuove previsioni.

Vi invitiamo a seguire il nostro account twitter.com/BidimediaUSA che vi terrà aggiornati con risultati, sondaggi, notizie e molto altro.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Informazioni | Chiudi